Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

.

16 novembre 2018

Uno scandalo di spionaggio potrebbe esplodere in Moldavia.


Uno scandalo di spionaggio potrebbe  esplodere in Moldavia. 

Moldavia 

Poche notizie trapelano, ma già nei giorni scorsi "cera vento di burrasca".  Oggi Venerdì 16 novembre Il parlamento moldavo ha adottato  a maggioranza dei deputati presenti in aula, la relazione della Commissione di indagare le circostanze di interferire nella politica interna della Moldova Fondazione "dialogo aperto".  Alcuni passaggi del rapporto sono stati classificati e sono stati presentati a porte chiuse.
I lavori della commissione parlamentare d'inchiesta  tendono a stabilire se alcune forze politiche in Moldova, ricevono denaro dall'estero.  Le audizioni  iniziate lunedì 12 novembre presenteranno i rapporto completo della commissione entro dicembre.
In questa difficile situazione sembrano coinvolti Andrei NastaseMaia Sandu
Il rapporto contiene conclusioni e le raccomandazioni da diverse istituzioni dello Stato: Procuratore generale Intelligence e Security Service, Ministero dell'Interno, Ministero degli Affari Esteri e dell'Integrazione Europea, il NAC e la Commissione elettorale centrale.
Da indiscrezioni Andrian Candu ha detto di che Lunedi, 19 novembre vuole  dare indicazioni per il   testo della relazione della Commissione per essere tradotto in inglese in modo tale da inviare per l'analisi presso l'UE, la NATO, Consiglio d'Europa, OSCE, Parlamento europeo, Commissione europea e Servizi speciali statunitensi, Ucraina, Romania e altri.
Poche sono le notizie che la stampa moldava sta dando ma questo scandalo di spionaggio potrebbe avere echi ben più rilevanti.

4 novembre 2018

La Turchia e gli Stati Uniti hanno rimosso reciprocamente le sanzioni

ANKARA, 3 novembre  - La Turchia e gli Stati Uniti hanno rimosso reciprocamente le sanzioni i rispettivi ministri venerdì, una mossa verso la normalizzazione delle relazioni bilaterali, eppure c'è un sentiero roccioso in vista del pieno recupero di legami profondamente inaciditi.
La Turchia ha revocato il divieto di viaggio, il congelamento dei beni, il divieto di transazioni finanziarie e commerciali ai ministri degli Stati Uniti Jeff Sessions e Kirsjten Nielsen, mentre il Tesoro degli Stati Uniti ha rimosso le sanzioni ai ministri turchi, ha detto un portavoce del ministero degli esteri turco.

5 settembre 2018

La pazzia del mondo.

"La pazzia del mondo".

[…] E, perché io sono anch’io pur dipintore,
io vi vo’ far vedere a quel ch’è buono
il pennel grosso, il mezzano, il minore.
Que’ corti e grossi al proposito sono,
quando egli accade a guazzo lavorare;
fate pur dinotar quel ch’io ragiono.
Ma quando altrui si vuole assottigliare,
e’ bisogna un pennello accomodato,
che serva a quella cosa che s’ha a fare.
E questo vi sia sempre ricordato,
che ne’ lavori grandi e ne’ gentili
il pennel vuol aver dell’atticciato,
perroché quando son lunghi e sottili
si ripiegano in punta e piglian l’atto
dell’esser torti e son poltroni e vili.
I’ non vo’ lodar questi a nessun
patto, che ti bisogna lisciargli due ore,
se gli vuoi adoprar ad un tuo fatto.
Né per questo si scema dell’onore
al buon pennello, anzi s’accresce in grosso
e se non fosse che ‘l lume si muore
io ve ‘l farei vedere, dov’io non posso.”
(Agnolo Bronzino, da “Del pennello”)

Questa mattina il Washington Post pubblica un articolo inquietante sulla salute mentale, riguardante la possibile e già in alcuni casi attuata strutturazione di algoritmi al fine di identificare eventuali pazzi online sui social e forse anche oltre.
E’ un brusco risveglio, la pazzia come viene descritta su wiki è un fattore controverso, discusso da sempre e storicamente usato da alcuni poteri per emarginare per escludere dalla vita sociale coloro che non condividevano le linee sociali, filosofiche e strategiche della leadership dominante.
Se analizziamo Wiki possiamo anche comprendere la differente interpretazione  di quanto viene definito pazzia nelle diverse parti di questo nostro mondo.
L’aspetto filosofico si confonde con le varie estrazioni d’influenza che, nella stessa ricerca porta ad una esasperazione cognitiva  del  concetto stesso di ciò che significa la pazzia.
Se analizziamo, coscienti della globalizzazione in  corso, le varie tendenze possiamo preoccuparci perchè la pazzia di alcuni non è pazzia per altri e viceversa nei propri limiti.
Nell'interpretazione possiamo notare come per esempio in America, ma non solo, la sua applicazione nel contesto giuridico ed in altri paesi come le Russia fenomeni storici culturali come la  licantropia viene inserita tra le malattie mentali 
Anche l’uso di droghe e alcuni medicinali ne sono causa, il che fa riflettere vista l’alta percentuale attuale nell'uso di queste sostanze.
Non vogliamo approfondire oltre, in questo articolo cerchiamo solo di stimolare l’osservazione del fenomeno algoritmo, domandandoci...visto che questi algoritmi non sono di lettura pubblica e pertanto indiscutibili, visto che sia morale che etica sono argomento di riflessione sia per analisti che programmatori e che l’influenza economica è rilevante, la non trasparenza potrebbe anche iniziare a preoccuparci, nel senso che... chi controlla i controllori?

Una nota leggera per concludere con un caffè alla napoletana:


Cavallo Pazzo

4 settembre 2018

Cosa ci aspetterà?

Cosa ci aspetterà?


Mentre è avventa una tragedia incommensurabile  per la nostra conoscenza  con l'incendio  avvenuto al Museo Nazionale del Brasile a Rio de Janeiro 
https://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Museu_Nacional,_Rio_de_Janeiro?uselang=de  che ospitava la più grande collezione di mummie delle Americhe e Luzia, il più antico fossile umano trovato nel continente, oltre lo scheletro topai Maxakalisaurus, il più grande dinosauro rinvenuto in Brasile e con oltre  20 milioni di oggetti geologici, paleontologici, botanici, zoologici e archeologici, nonché alcuni dei più importanti esemplari del continente americano.
La visione della consequenzialità della visione d'insieme d'insieme lascia spazio a supposizioni strategiche della attualità del momento, stupiti nell'attesa che si realizzi la macchina del tempo sugli annunci che il dr. Ben Tippett, matematico e fisico teorico dell'Università della Columbia Britannica in Canada e David Tsang, astrofisico dell'Università del Maryland, che hanno utilizzato la teoria di Einstein della relatività generale per sviluppare un modello matematico  che in inglese si chiama Traversable Acausal Retrograde Domain in Space-Time (sì, l'acronimo è proprio TARDIS!).
Le incognite di una tale evoluzione restano solo al fatto che  matematicamente è possibile,  nella consequenzialità che, se non lo è fisicamente anche la matematica potrebbe subire delle variabili incognite o l'applicazione in simulazioni guidate. Resta poi il fatto che una eventuale realizzazione pone in essere un potere che è esagerato nelle sue possibili variabilità conseguenziali, visto che non siamo nemmeno capaci di affrontare l'attuale.

In questo momento  l'economia del mondo affronta una nuova incognita la crisi della Argentina e della Turchia che  porta con se I rischi di contagio per gli altri mercati emergenti che stanno crescendo, soprattutto con il rafforzarsi della Fed, che porta a svendite di alcune attività dalle economie più deboli. La valuta indiana ha seguito una traiettoria discendente e non ha mostrato alcun segno di ripresa.
La situazione mostra che come in un preannunciato incontro di Box tutti si stanno scaldando i muscoli per un epico scontro frontale. USA prepara esercitazioni militari, Russia e Cina mostrano le loro e l'India  anche. 
Una Olimpiade delle armi sempre più sofisticate e potenti. 
I vertici tra varie nazioni si susseguono non ultimo quello L'incontro tripartito tra il presidente iraniano Hassan Rouhani e i suoi omologhi russi e turchi, Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan dedicato alla discussione sulla crisi protrattasi in Siria e al ripristino della pace nello stato arabo...
La questione Cipro assume nuovi eventi e Ankara fa sapere  che la Turchia potrebbe iniziare le trivellazioni nel Mediterraneo orientale quest'autunno dal momento che il paese ha già acquistato una piattaforma dopo aver ripetutamente avvertito l'amministrazione greco-cipriota della sua ricerca unilaterale legata agli idrocarburi nel Mediterraneo orientale, affermando che i turco-ciprioti hanno anche diritti sulle risorse intorno all'area.
Libia nel sogno Italico, dovrebbe affrontare una strategia di azione che verrà discussa alla Conferenza che si terrà a Roma a fine settembre, riportando l’Italia e la Francia al tavolo della discussione e, il ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini ha smentito che il governo stia valutando di mandare le forze speciali in Libia per calmare la situazione, notizia circolata su alcuni siti di news per qualche ora.

La situazione mostra la sua costante economica d'interesse e le fonti energetiche ne sono la valorizzazione.
La consequenzialità degli eventi passati si ripropone sui modelli di vita di tutti, nella cosciente incoscienza che sistemi ridotti in povertà producono effetti devastanti nel ruolo di rispetto sociale reciproco tra la gente.
Si pone forse in essere che i giudizi indipendenti non possano sottovalutare la consequenzialità del danno anche morale provocato. 
Il modello del ricco dominate non pare reggere lo scontro sociale se non ricorrendo alla forza.
Il continuo impoverimento delle classi produttive e la mancanza di lavoro di fine e scopo per poter ottenere una qualità di vita confortevole, così tanto pubblicizzate non pare avere una soluzione capace di correggere gli errori fatti.
Il commercio nella sua concorrenzialità si propone a blocchi d'interesse chiusi smentendo le sue stesse regole sostenute in precedenza.
In Italia, il costo della vita nei confronti della sua qualità, che viene  indicata dai media,  rende depressiva la stessa esistenza del cittadino comune indirizzato al rispetto di leggi e ordini. conseguente ad una leadership  incapace di aggiornare le proprie convinzioni  attuando solo la soluzione di Stati di polizia contenitiva anch'essa sottoposta e sacrificata in nome del benessere,  indicato, limitato solo ad alcuni sottoponendo gli altri a una sorta di repressione collettiva. 
Come dire che ogni buon Cristiano può comprendere  la suddivisione dei pani e dei pesci è andata a farsi fottere assumendo uno squilibro che indica strade alternative estreme al fine di poter ottenere ciò che viene venduto. 
Proposte risolutive, propositive concrete non se ne vedono, i vecchi modelli sociali fingono di non capire, i giudizi sono solo rapportati alla limitatezza degli eventi non considerandone le cause di origine. Questo ha portato  violenza sui più fragili,  prima avvenuto all'est ora sta avvenendo qui. Fenomeni di violenza, stupro, furti, dominio della droga, in aree considerate "tranquille" sono alla evidenza, ne sono costante ormai i femminicidi e gli stupri, non ultimo ma significativo quello di Menaggio. 
D'altronde se la regola del più forte esiste a livello globale perchè non dovrebbe esistere a livello personale? 
Se l'insegnamento propone la forza come regola perchè questa regola non dovrebbe essere attuata individualmente? 
Una situazione globale che non può che richiedere una profonda riflessione considerando che la valvola di sicurezza  delle religioni è saltata divenendo essa stessa elemento di conflitto.
Curare... dovrebbe essere prevenire il male ma la nostra società offre solo palliativi e cure terminali.
Marcos
04/09/2018 h.local 10.q0

26 agosto 2018

Il consumo dell'alcol malattia o benessere

Il consumo dell'alcol malattia o benessere o ... 
Ricordando uno scienziato e medico Italiano che tra i primi, all'inizio dell'800, pubblicò una ricerca sull'uso dell'alcol. Tesi fatta  in collaborazione con Universita. studiosi Russi e Inglesi e di altre nazioni.  
Una studio per quei momenti illuminante, estremamente controverso e osteggiato da pesantissimi interessi economico politici contingenti, oltre alle situazioni belligeranti attive di all'ora.
Uno scienziato dimenticato ma di cui si può attingere ancora analisi e esperienza di equilibrio morale e scientifico, la si può leggere presso la Biblioteca di Brera consultando gli scritti di Marco Albrico Monguzzi.

L'attuale ricerca fatta dell'Università di Washington la si può leggere su ScienzeDirect Cliccando qui:  https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0140673618313102.

Leggendo le ricerche e comparandole con l'attualità del momento si possono giungere interessantissime valutazioni evolutive storiche.

A nostro avviso questi studi rimangono in un ambito prettamente scientifico e andrebbero completate con le valutazioni economico commerciali relative alla strategia d'influenza e condizionamento.
Una questione così osteggiata nella causa d'interessi esagerati di arricchimento che nascondono la linearità del problema, tanto da influire su alcuni titoli di Borsa quale investimento rifugio in caso di crisi. 
Inutile sottolineare che l'aumento dell'uso dell'alcol e droghe è conseguenziale allo stato psicologico in cui la popolazione si trova.
MM