.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

10 dicembre 2011

La propaganda

La propaganda è “l'attività di disseminazione di idee e informazioni con lo scopo di indurre a specifiche attitudini e azioni”[1]; il "conscio, metodico e pianificato utilizzo di tecniche di persuasione per raggiungere specifici obbiettivi atti a beneficiare coloro che organizzano il processo"[2]. in antitesi alla propaganda dovrebbe essere la pura e semplice esposizione dei fatti, della realta' nella loro completezza. Qualora nell'esposizione i fatti siano esposti in modo incompleto, travisati o siano aggiunti particolari inesistenti si parla di propaganda fraudolenta. L'uso della propaganda in modo fraudolento e' dannoso per la libera e naturale formazione dell'opinione personale e pubblica e il danno poi si riflette sulla persona stessa e sulla societa'. Un tipico esempio di propaganda dannosa e' quello del nazismo: tramite un uso sapiente dei mezzi di comunicazione di massa Hitler, aveva convinto le folle a massacrare degli innocenti e ha condotto un'intera nazione in una guerra che ha devastato la Germania e mezzo mondo producendo milioni di morti. Casi meno estremi ma non meno dannosi di propaganda fraudolenta sono quelli volti all'arricchimento di pochi "eletti" a discapito dell'impoverimento delle masse, rese miopi da una propaganda fatta di promesse non mantenute. In questo caso i leaders, con un sapiente uso dei sondaggi, conoscono quali sono i desideri e i bisogni delle persone, promettono loro di esaudirli, ma poi nei fatti compiono azioni atte ad esaudire i loro propri desideri, spesso in antitesi con i desideri delle persone, danneggiandole. Le propaganda ha la capacita' di esaltare e rendere piu' importanti i sogni, i pensieri, i desideri rispetto alla realta' dei fatti, facendo spesso uso di simboli in modo da indurre le persone a far coincidere l'obiettivo della propaganda con i simboli utilizzati, anche quando talvolta in realta' fra loro non c'e' nessun nesso.


Storia della Propaganda

La "propaganda" è derivato dal nome della organizzazione della cattolica Congregatio de Propaganda Fide (Congregazione per la Propagazione della Fede), istituita dal Papa Gregorio XV nel 1622.
Tuttavia, la propaganda, come un fenomeno che esisteva molto prima della comparsa del termine. Uno dei primi esempi di propaganda può essere considerato un preambolo al Codice di Hammurabi , che stabilisce che tali leggi sono create per instaurare la giustizia nel Paese e di proteggere i deboli contro i forti. Il contenuto delle leggi stesse principalmente destinato specificamente a tutelare gli interessi dei ricchi e benestanti a spese degli strati di oppressione e sfruttamento dei poveri e diseredati. [4]

modifica ]Obiettivi di propaganda

Advocacy è un mezzo fondamentale di manipolazione politica. La propaganda non può essere paragonata con la pubblicità. Advertising è più vicino di auto-presentazione, o per il genere di informazioni. Il nucleo di una vasta famiglia di generi informazioni - affari, politici, religiosi - è un annuncio. Quando l'originale funzione di segnale messaggio concentra in sé gli elementi di espressione (espressione emotiva) e suggestione (suggestione), la pubblicità diventa il più efficiente.Pubblicità chiede azioni politiche specifiche in una campagna . Anche se la propaganda pubblicitaria tende a causare più collettiva di azione individuale, rimane una pubblicità della campagna. A differenza di propaganda pubblicitaria, non è limitata dalla rigida tempi e non è facile da identificare. Pubblicità colpisce principalmente le emozioni delle persone. La promozione riguarda sia le emozioni e la mente delle persone. Di conseguenza, le emozioni di propaganda, e come può essere negativo o positivo.
Positiva (costruttiva) di propaganda [5] cerca di portare al consumatore o che la fede in una forma semplice. Lo scopo di promuovere in maniera positiva - per promuovere l'armonia sociale, l'armonia, l'educazione delle persone in conformità con valori generalmente accettati. Propaganda positiva serve una funzione educativa e informativa della società. E ' previsto il beneficio di quelli affrontati , ma non ristretta cerchia di persone interessate. Propaganda positiva, al contrario di negativo, non persegue manipolativo obiettivi. Tuttavia, a causa del fatto che i "valori comuni" non è propaganda e sono generalmente accettate, il vero scopo della propaganda "costruttivo" spesso in disaccordo con coloro che vengono dichiarati promotori.
Negativa (distruttiva) della propaganda [5], impongono al popolo o che la fede nel principio del "il fine giustifica i mezzi". Lo scopo di propaganda negativa - incitamento all'odio sociale, crescente conflitto sociale, aggravamento delle contraddizioni negli istinti società, risvegliare nelle persone, e simili. Questo ti permette di dividere le persone e farle sottomesso alla volontà del propagandista. La tecnologia per la creazione di una "immagine nemico" permette di chiamare a raccolta la folla intorno al promotore, di imporre le sue convinzioni folla favorevole e stereotipi. La funzione principale della propaganda negativa - la creazione di una illusione, una realtà parallela al sistema "rovesciata" di valori, credenze, atteggiamenti. Propaganda negativa attivamente con criticità bassa e suggestionabilità delle masse al fine di manipolare queste masse nell'interesse di un gruppo ristretto di persone .

-------------------------------------------------------