.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

23 aprile 2012

L'ingiustizia, la violenza del Potere contro i cittadini, prosegue a Milano, in nome della non trasparenza e della sussidiarietà!

Mentre il lezzo della corruzione impregna la Regione mostrando la vera natura di Comunione e Liberazione.
Mentre la negazione della trasparenza è ormai cosa comune in tutte le amministrazioni pubbliche la gente ormai obbligata lotta per la sopravvivenza. Richiamiamo la responsibilità morale, etica e professionale di coloro che sostengono ancora un potere ormai alla fine negano quella minima qualità di vita richiesta dai cittadini.
Contro il fascismo per una vera Democrazia!
Con via Appollodoro occupata!
-------------------------------------------------------------------------------
Via Apollodoro Occupata - contro le mafie dell’Aler e in memoria di Fausto e Iaio
C’è un nuovo spazio sociale occupato a Milano, il primo dopo tanti anni dichiaratamente a scopo abitativo. Si trova nella zona est della città, tra Lambrate e Città Studi, via Apollodoro. Evviva. Sono principalmente ragazzi del quartiere del collettivo Lambretta. Hanno riaperto tre case dell’Aler abbandonate e chiuse da anni, lasciate lì a morire su se stesse. Un’occupazione che ci dice, ancora una volta, quanti siano gli spazi abbandonati in questa città, pubblici e privati. E’ una storia vecchia, una vergogna che si trascina da anni, ma oggi in tempi di crisi dura e precarietà ancor più inaccettabile. Gli spazi vuoti non esistono, diamo ritmo alla città.
A marzo 2011 il presidente di Aler Loris Zaffra, senza vergogna, dava questo dato alla commissione casa di Palazzo Marino: le case vuote che Aler dovrebbe dare in affitto o vendere sono 4.925. Centinaia di queste sono letteralmente murate. Gli spazi vuoti non esistono, si riempiono. Se ne faccia una ragione l’Aler o inizi ad assegnarle a chi ne ha bisogno. Da anni gli articoli 15 per emergenza abitativa in deroga ai requisiti sono fermi, chi ha fatto la domanda non ha mai avuto risposta.
Chi governa l’Aler? Alla presidenza, come detto sopra, c’è Loris Zaffra, già consigliere comunale socialista, poi forza italia, imputato nell’inchiesta di Mani Pulite. Al comando dell’area gestionale c’è Marco Osnato, genero di Romano La Russa (assessore alla Sicurezza in regione lombardia) indagato nell’ultima inchiesta Aler per finanziamento illecito, turbativa d’asta e corruzione (è anche amico dei fascisti). Con lui sotto inchiesta anche altri manager Aler come il direttore generale Domenico Ippolito, l’avvocato che guida l’ufficio legale e appalti dell’ente Irene Comizzoli, la responsabile dell’ufficio di segreteria del presidente Loris Zaffra nonché componente del gruppo tutela patrimonio dell’ente in chiave anti-abusivismo Anna Bubbico, e due amministratori di centinaia di alloggi Aler, Antonio De Luca (marito della Bubbico) e Luca Bellisomo. Un bel quadretto di famiglia.
Per Milano è una primavera delle occupazioni, la quarta nell’ultimo mese (gli autonomi No Tav in via Scaldasole zona Ticinese, il Laboratorio Piano Terra all’Isola, l’Officina dei Beni Comuni in zona Zara). Lo spazio di via Apollodoro sarà, ça va sans dire, antifascista e dedicato a Fausto e Iaio. I ragazzi di questa primavera 2012 hanno messo una targa dedicata a quei due ragazzi come loro ammazzati nella primavera del 1978 dai fascisti, proprio nel quartiere di Lambrate.
Così presentano lo spazio su Milano in Movimento:

E intanto l’ex vicesceriffo De Corato rosica: “dobbiamo aggiungere oggi altre tre Palazzine questa volta di propietà Aler in Via Apollodoro, un altra zona franca di cui Lambrate non aveva certamente bisogno, e vedremo se Pisapia ne chiederà lo sgombero visto che è di proprietà Aler, altrimenti questi potrebbero essere i prodromi di una lunga stagione di occupazioni abusive a cui Milano non assisteva dal finire degli anni ’70. Troppo buono #decora