.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

8 febbraio 2013

Ritratto di un attivista democratico Chokri Belaid, un fiero oppositore di Ennahda


Da: RI / Agenzie

Chokri Belaid tunisino ucciso ieri all'età di 48 era un fiero oppositore degli islamisti al potere e un militante marxista e pan-arabo, che è stato spinto dai media di fronte alla scena politica dopo la rivoluzione del 2011.Coordinatore Generale del Partito democratico patrioti (PPD, legalizzato nel marzo 2011), davanti alla tribuna voce ruvida e senza peli sulla lingua ha spesso sfidato il partito islamico Ennahda, attaccando direttamente il suo leader Rached Ghannouchi. 

baffi Grosse nero e sorriso, è diventato una figura di alto profilo alleanza di movimenti di sinistra (Fronte Popolare), che è stata fondata nel mese di ottobre 2012, con una dozzina di gruppi piccoli di estrema sinistra e nazionalisti arabi. Il peso politico del fronte, che si pone come alternativa al governo e l'opposizione di centro-destra riuniti intorno l'ex primo ministro Beji Caid Essebsi, è difficile da stimare a causa della mancanza dei sondaggi credibili.PPD ha un posto unico nella Assemblea Costituente eletta nel 2011. Nato 26 novembre, 1964 a Jebel Jelloud, sobborgo meridionale di Tunisi, Chokri Belaid era un avvocato della difesa e dei diritti umani sono stati spesso chiamati in processi politici sotto il regime del deposto Zine El Abidine Ben Ali. L'avvocato è stato del sistema penitenziario di Ben Ali e Habib Bourguiba. E 'stato anche parte di una difesa collettiva dell'ex presidente iracheno Saddam Hussein, ed era attiva nel comitato contro normalizzazione con Israele. Belaid, il cui movimento reclutati principalmente presso l'università, dove da studente aveva già affrontato il movimento islamista, seduto in "Alta Autorità per la realizzazione degli obiettivi della Rivoluzione, della riforma politica e la transizione democratica "che incanalato il dibattito nazionale per le prime elezioni libere in post-rivoluzione. Un po 'populista, ha mantenuto gli agricoltori accento nord-ovest dove la sua famiglia è da e era vicino alla classe operaia. Ha preso il capo degli eventi sociali della critica novembre disegno Siliana del ministro Ali Larayedh che lo accusavano di manipolare le folle di creare problemi. 2 febbraio Belaid accusato "mercenari" Ennahda avevano attaccato una manifestazione dei suoi sostenitori. E alla vigilia della sua morte, ha denunciato "tenta di smantellare lo stato e la creazione di milizie per terrorizzare i cittadini e portare il paese in una spirale di violenza."