.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

12 agosto 2013

Prego Signori, allacciatevi le cinture si accellera!


Parsec spiana la strada per Exascale Supercomputer Generation

Con supercomputer impostando costantemente nuovi record di velocità, alcuni prevedono che avremo supercomputer exascale entro la fine del decennio. Un supercomputer exascale sarebbe in grado di eseguire un quintillion (o 1.000 quadrilioni) operazioni in virgola mobile al secondo, circa 1.000 volte più veloce di colossi di oggi.

Purtroppo, il software non è ancora pronto a mantenere lo stesso ritmo vesciche. Quindi, anche se dovessimo avere un supercomputer exascale disponibile, non è probabile che per soddisfare la sua reputazione per qualche tempo, alcuni esperti sostengono.

Ma Jack Dongarra, illustre professore di informatica presso l'Università del Tennessee a Knoxville, e uno dei creatori della lista supercomputer Top500, si propone di rimediare con la programmazione parallela e Runtime Execution Controller, o Parsec.

Il sito parsec afferma che "Parsec è un framework generico per l'architettura pianificazione consapevole e la gestione di micro-attività su architetture eterogenee molti-core distribuiti. ... Il framework include librerie, un sistema di runtime e strumenti di sviluppo per aiutare gli sviluppatori di applicazioni affrontare il difficile compito di porting loro applicazioni per ambiente altamente eterogeneo e diversificato. "

Dongarra finanzierà il progetto con una, $ 1 milioni di sovvenzione da parte del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti di tre anni a studiare gli ostacoli alla realizzazione di un computer di livello exascale.
Dongarra ha osservato di recente che il lavoro deve essere fatto ora per sviluppare le tecniche ei software necessari per i computer exascale per accadere. Ha detto che mentre i supercomputer di oggi hanno processore conta in milioni, supercomputer exascale di domani avranno processori numerazione di miliardi. Si aspetta anche il design di questi nuovi supercomputer di essere diversi, sfruttando di più unità centrali di elaborazione e sistemi ibridi in grado di superare le sfide di calore e consumo di energia, portando la larghezza di banda di tensione e limitato su un unico chip.

Egli sta sviluppando anche un algoritmo per superare un problema di affidabilità associato al crescente numero di processori.
David Weldon, redattore, Slashdot media