.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

1 novembre 2014

Ebola: Ecco ancora la verità sulla Italia. "Ci sono fiumi di persone che rientrato in Italia e solo a me è successo questo."

Ecco ancora la verità sulla Italia.  "Ci sono fiumi di persone che rientrato in Italia e solo a me è successo questo". "Si salvi chi può in caso di pandemia!"

Dall’inizio della epidemia in Africa di Ebola, abbiamo assistito sulle varie TV specie  RAI, a delle passatelle in  cui politici e lecchini, spacciatori di sapienza e certezze hanno assicurato che in Italia non poteva avvenire nemmeno la possibilità di un contagio poiché tutte le misure  necessarie per tutelare la popolazione erano state prese...
Ecco oggi cosa veniamo a sapere dal Messaggero (le altre fonti sono ambigue e certamente poco critiche, nella logica della Italica censura.
Fonte il Messagero: 
-È stata notificata alle 9 di oggi a Quart, comune vicino ad Aosta, l'ordinanza di 'quarantena domiciliare' di 21 giorni al medico valdostano rientrato ieri dalla Sierra Leone dopo aver lavorato per un mese in un ospedale di Emergency. La misura è prevista da una procedura di prevenzione contro la diffusione del virus Ebola definita dall'Azienda Usl della Valle d'Aosta. L'uomo, atterrato pomeriggio di ieri a Malpensa su un volo di linea, ha raggiunto nella notte la Valle d'Aosta in treno.-«Sono arrivato, sono a casa, sono con i miei, tutto quello che è stato detto dagli organi di Emergency è solidale e conforme con quello che è successo». Lo ha detto all'ANSA il medico valdostano sottoposto a quarantena dopo il rientro dalla Sierra Leone, riferendosi alle dichiarazioni rilasciate ieri dalla presidente di Emergency Cecilia Strada che aveva chiesto maggiore rispetto per gli operatori che tornano da missioni nei paesi a rischio. «Ci sono fiumi di persone che rientrato in Italia e solo a me è successo questo», ha detto il medico sottoposto da questa mattina a quarantena domiciliare. «La missione per cui ero andato a fare questa cosa - aggiunge - non era certamente di richiamare giornalisti, quindi non rilascio alcuna intervista."-.
Riflettete gente riflettete: “Ci sono fiumi di persone che rientrato in Italia e solo a me è successo questo”.
Tragico, ma pensiamo vero poiché i cittadini non sono al corrente delle procedure messe in atto per tutelarci e in Italia è nota la sconcertante superficialità o insolvenza dei propri incarichi da parte dei seguaci del Senatore Razzi.
Che la corrente filosofica dei "fatti li cazzi tuoi" imperi nel nostro paese pare un susseguirsi come di indicazioni che fanno risalire la propria scuola di pensiero alla mafia, m ormai abbiamo le assicurazioni dalle più alte fonti che la mafia in Italia non esiste!
Insomma si salvi chi può in caso di pandemia!