.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

8 novembre 2015

Un papa che predica bene e razzola male, al solito!

Un papa che predica bene e razzola male, "al solito!".

Dire che questo non è un papa buono si rischierebbe di essere linciati dalla folla di imbesuiti e opion leader “buoni” chi dice male del Papa è il cattivo ( un po’ come sempre). 
Ma se ci resta un minimo di dignità è impossibile non essere esterrefatti davanti ad un discorso dove sostiene che chi lavora deve avere dignità e rispetto e altre vuote parole di comprensione per quella marea di esseri umani sfruttati che siamo noi!
Se analizziamo lo sfruttamento possiamo vedere che, sin che vi era una sinistra forte i diritti dei lavoratori hanno preso consistenza, voci come l’art. 18, piano piano distrutto in ragione di un presunto deficit strutturale nei confronti della concorrenza estera,  che poi si è visto non vero. Lo stesso livello di retribuzione, pensioni e pensionamento, la sanita, la scuola, i servizi, la casa si sta perdendo quel poco che la vecchia generazione di Sinistra era riuscita ad ottenere.
Lo stesso buonismo verso gli  immigrati che accettano impegni di lavoro con retribuzioni misere privandosi  di ogni libertà di vita sono in buona parte provenienti e guidati dalla Chiesa che gestisce il mercato degli schiavi importandoli strategicamente dalle Filippine e dal sud America patria del Papa, (non faccia finta di non sapere!). Uno sfruttamento vergognoso da parte di famiglie cattoliche  ricche o benestanti che assumano con stipendi da fame rubando la vita, in cambio del poco denaro per noi e tanto per loro. Una situazione che ha creato disoccupazione in Italia poiché coloro che vorrebbero lavorare vorrebbero anche avere un po’ di dignità ed essere vivi e non schiavi.

Lavorare già 8 ore al giorno è pesante ma lavorare per 24 ore al giorno con  il permesso di qualche ora di riposo pare levare la vita ad un'altra persona. 
In buona parte questa situazione è stata strutturata proprio da quel vaticano che ha distrutto il socialismo e il comunismo i quali difendevano la dignità del lavoro infiltrandosi nei partiti di sinistra o emarginando chi politicamente era corretto, come nel caso di Craxi.
Le leve della occupazione Vaticana sono sempre state le stesse raccomandazioni, corruzione, malavita, violenza della posizione dominante in nome di Dio.
Tutto pian pianino la lenta ma inesorabile strategia di penetrazione ha portato lo Stato Italiano ad un completo controllo da parte della Chiesa attraverso le forze politiche strutturate tramite la Democrazia Cristiana e oggi ben rappresentate da Comunione e Liberazione ed altri integralisti, occupando la RAI e obbligando indirettamente gli altri media a seguire e tutto per ii loro interessi,  sempre in nome di Dio!
Un esempio lo si può vedere nel comparto dell’edilizia che vede un esempio eclatante nel degrado generalizzato delle case popolari elemento di sfruttamento e non di evoluzione sociale dei meno fortunati, strategia oggi ancora confermata anche nell'ultima attuale legge che riforma l’erogazione del sevizio abitativo in Lombardia.
Eppure è scontato e qualsiasi politico onesto ben sa che quando i governi forniscono servizi che servono in base alle esigenze delle persone, si aumenta la soddisfazione del pubblico e ridurre i costi. Già,  ma se si riducono i costi la corruzione l’intrallazzo, la falsa concorrenzialità, cavalli di troia dello sfruttamento e  penetrazione nei vari sistemi avrebbero poco spazio .