.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

5 dicembre 2014

Mafia? Corruzione? Nessuno ne so qualche cosa, e poi questa cose nelle cattolicissima Italia non esistono!

Lo scandalo di Roma viene venduto  dai media con una certa ormai abituale indignazione. 
E' nella opinione generale della gente d’Italia (quelli che hanno ancora un po’ d’indipendenza intellettuale), che la corruzione sia estremamente diffusa in tutta Italia e come già si è già visto non serve solo al guadagno immediato, ma alla carriera e alla Politica. Inoltra anche causa la crisi la raccomandazione è alla base di questo sistema!
Nei  fatti, se non fosse così, sarebbe bastata  una trasparenza amministrativa controllata e trasparente . 
Quello che manca e non si vuole formare è  un giornalismo libero indipendente e investigativo e anche educativo- Nessuno vuol far comprendere alla gente come vengono spesi i nostri soldi sudati. Educazione annullata anche con le detrazioni dirette in stipendio, regale dal Sindacato al potere! 
Comunque, anche per questa ennesima  corruzione,  i coinvolti verranno  salvati nella logica Italiana che bisogna punire chi ruba una mela e premiare magari anche con vitalizi e pensioni esagerate!  (vedi che brutta fine stiamo facendo), quelli che ci assediano con la continua richiesta di Tasse destinate al benessere personale.
Una vicenda come tante altre di corruzione, impossibile da non averlo visto e non vedere da parte dei politici! Sconcerta sentire Paolo Grasso che candidamente non sa nulla, non ha visto nulla, nessuno sapeva niente! 
Quale trasparenza se nessuno è libero di analizzare? 
Quale libertà di Stampa se la Stampa è pagata dallo stesso Potere che corrompe?
Milano, tutto tace per l’interesse superiore dell’EXPO  per il quale avremmo potuto gettare le basi per formulare degli algoritmi condivisi e trasparenti,  produrre analisi e software per la trasparenza ,che inoltre avremmo potuto vendere! Invece abbiamo elevato a Dio dell’Onesta il Cantone,... visto che nemmeno lui è trasparente.

E' impossibile crederli ingenui! Si sono viste scene indecenti  da parte di politici, conduttori, reporter , fotografi e tirapiedi vari, provocatori motivati e opinion  leader, contro gli Zingari per i quali si è addirittura messa in discussione la loro origine nomade! Pensate poi a quei  Poveretti della case popolari e un giorno sapremo!!.  
Ma in questo girone di corruzione/politica non vi sono solo Italiani, visto la stretta connessione che la politica ha oggi, possiamo immaginare senza alcun timore di sbaglio, che tra i coinvolti ci siano Banche e finanza internazionale, tra silenzio complice e partecipazione!  
Idilliaca soluzione europea della politica /economia. Una economia non trasparente che non vuole la trasparenza e impedisce ogni sviluppo in questa direzione senza limiti di guadagno in una gara tra i più "furbi" i raccomandati e i politici!
Speriamo almeno che gli ingenui ancora una volta fottuti dai media, comprendano quanto sono usati. e inizino a far lavorare la materia celebrale!
Smettiamolo di scandalizzarci a comando dei media tanto se non c’è  trasparenza sono solo quello che ci vogliono far sapere! 
Altro che Libertà 
VERGOGNA!!