.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -
Dal 1764 la voce dell'illuminismo a Milano.

29 maggio 2018

guerra in Ucraina

Giungono voci allarmati sul continuo della guerra in  Ucraina sembra che alcuni fornitori di Internet ucraini  hanno  iniziato a bloccare l'accesso ai siti web delle agenzie di stampa RIA Novosti e RIA Novosti. nonché a Rossiyasegodnya.rf, Sputniknews.com , Ria.ru, Rsport.ria.ru , 1prime.ru e siti web realty.ria.ru. noi attraverso NordVPN Ucraina. Anche l'accesso ai siti Web dell'agenzia di stampa R-Sport, NTV, REN-TV, VGTRK, Rossiya 1, Rossiya Kultura, Rossiya 24 e altre emittenti è stato limitato.
Le restrizioni imposte da Kiev si applicano anche al portale RIA Novosti Ukraine, il cui capo, Kirill Vyshinsky, è stato arrestato a Kiev all'inizio di maggio. 
Noi con un po di difficoltà, di  lentezza per alcuni siti web ci siamo riusciti, ma  per altre strade poco conosciute, come lo faranno tutti gli Ucraini che non vogliono essere obbligati a sentire una sola campana.
Battaglia della Cernaia.
In precedenza, l'Ucraina ha incluso l'agenzia di stampa russa Sputnik nella lista delle sanzioni e per tre anni e bloccato i beni e i siti web dell'agenzia di stampa.
Questi fatti rappresentano una vergogna per qualsiasi paese democratico, anche se in Stato di belligeranza  è un segno di debolezza nella sua motivazione sociale, ed un incentivo all'escalation della guerra. 
Una gran bella figura di merda!
Non si comprende con quale stupidità si possano prenere decisoni censorie sulla comuncazione di opinione, rappresnta incapacità motivazionale specie durante un conflitto aperto evidente.
 Il danno all'immagine dell'occidente risulta gravissimo e inspiegabile, non certo consono a un paese democratico. 
Possiamo "gratuitamente dire che presidente ucraino Petro Poroshenko  "o ci fa o c'è"
La preoccupante questione Ucraina/Crimea coinvolge attualmente e storicamente anche l'italia . 
La posizione strategica della Crimea è storica, chi controlla la Crimea controlla il mar Nero e non solo https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_della_Cernaia.

Ora, "del domani non v'è certezza" chi sta pagando il dramma d'interessi economici strategici è la popolazione, risulta ingiusto che la speculazione conseguente ad un conflitto, che come al solito  andrà ad arrochire i soliti "eletti", debba gravare sulla popolazione, su queste motivazioni comprendiamo che l'uso della forza, del arrestare giornalisti, di zittire le persone, di limitare le comunicazioni è l'ultima  strada. 
"Se prendiamo in esame  Alitalia che organizza i sui aeri in tre classi ma qui il posto è ancora a dorso di mulo, sarà forse nostalgia o forse strategia obsoleta che fa rimpiangere ad alcuni la prima guerra mondiale ma quei tempi sono finiti, troppe trasparenze di potere sono evidenti. 

In ballo vi sono alleanze e strategie che corrono sull'asse mar Nero per giungere sino al Mediterraneo soluzioni d'interessi economici contrapposti che pesano in una richiesta  di dare o credere in qualche cosa che ha dato  e avrà solo benefici per altri,  la solita carota fatta vedere e non data mai e con il bastone ormai consumato dal troppo uso fatto.  
 L'ora del bastone o la filosofia dei "Maganelli" è finita, si ritorna a contare il tempo, e il tempo è ormai quasi scaduto. 
Certo potranno chiudere siti web limitare la comunicazione, ma sin che ci sarà un filo di elettricità l'unica soluzione che resta ad un potere decadente obsoleto è la soppressione, l'omicidio, la droga e altre nefandezze,  ormai trasparenti, la tecnologia ha fatto passi da gigante.

Quando sono state fatte perdere le ultime speranze, continuare con il bastone e le false speranze può essere pericoloso più di quanto ci possa immaginare. 
-mm-@live.it